Federcomated
News & Eventi

A dicembre il primo numero del Listino Prezzi delle Opere Edili della provincia di Como

Dopo il lancio avvenuto nei mesi scorsi con la pubblicazione del Numero Zero inviato gratuitamente a 8.000 operatori e professionisti della provincia di Como, agli inizi del prossimo mese di dicembre uscirà il primo numero del semestrale che avrà cadenze a dicembre e luglio.
Realizzato dalla Camera di Commercio, Industria Agricoltura e Artigianato di Como, il Listino è sviluppato con la collaborazione di rappresentanti del mondo imprenditoriale e delle professioni, a cui si è unita l'opera della nostra Ascomed.
L’iniziativa colma una lacuna da più parti avvertita e costituisce un contributo alla diffusione delle informazioni economiche inerenti il settore edile nella nostra provincia. Grazie ad esso gli operatori locali vedono riportate nel Listino le particolarità di un territorio che ha anche propri specifici riflessi sull’attività edile.
Ci sembra importante che tutte le imprese della distribuzione di materiali per l'edilizia promuovano presso i loro clienti l'utilizzo di questo strumento che consente la conoscenza dei valori medi di mercato di opere e prodotti edili coerenti con la realtà della nostra provincia e non, come finora succedeva, quelli propri di mercati differenti per conformazione geografica e costi strutturali.
L’incarico di promuovere la pubblicazione è stato assegnato, per pubblico appalto, a Motus Comunicazione Srl che opera da decenni nel settore dell’editoria specializzata.
L’abbonamento annuale (due volumi + due CD) viene lanciato al prezzo promozionale di 62,00 Euro. Per abbonarsi occorre versare questo importo tramite bollettino postale sul conto corrente postale numero 17334228 intestato a Motus Comunicazione Srl, Via Rusconi 10, 22100 Como con la causale: abbonamento annuale al Listino Prezzi di Como.
Per ricevere il primo numero via posta occorre sottoscrivere l’abbonamento prima del 25 novembre ed inviare per fax la copia del bollettino allo 031 240 589. Per gli abbonamenti giunti successivamente, gli invii decorreranno dal numero di luglio 2007.